Alberto Lettori nasce il 19 Settembre del 1989 a Cutigliano, sulla Montagna Pistoiese, dove trascorre l'infanzia. Fino all'età di diciott'anni studia a Pistoia, prima di spostarsi per motivi di lavoro e di interesse personale in Sardegna, Spagna e Grecia. All'attività di scrittore unisce quella di fumettista e di cantautore, e dal 2014 suona assieme ad un gruppo di formazione Jazzistica, vivendo a Roma e a Siena. Nel 2013 viaggia in Scandinavia e nell'Europa dell'Est. Tra il 2014 e il 2016 è in Kenya, Egitto e America centrale nella riserva indiana del Guna Yala. Alterna queste esperienze ad attività legate alla terra nel piccolo borgo toscano al confine con l'Emilia-Romagna dov'è nato. Nel 2016 pubblica la raccolta di poesie "Stazioni". Sempre dello stesso anno l'uscita del romanzo a sfondo autobiografico "Se passi butta un fiore".

Con la Temperino rosso edizioni annovera le seguenti pubblicazioni: 


  • Stazioni - 2016 
  • Se passi butta un fiore - 2016