Walter Benjamin, di origini ebraiche, è nato a Berlino il 15 luglio 1892 e morto nel 1940 a Port Bou, sul confine franco-spagnolo, mentre cercava di sfuggire ai nazzizti. E' stato un filosofo, storico dell'arte, critico letterario, critico d'arte e traduttore (tra cui Balzac, Baudelaire e Proust) e vicino alla scuola di Francoforte.
Il suo pensiero coniuga in alcuni casi mistica ebraica e marxismo, e riguarda principalmente la modernità, l'estetica, il ruolo dei mass media e la vita nelle grandi metropoli, in particolare Parigi. Il suo pensiero è stato ampiamente riscoperto a partire dagli anni '50 con la pubblicazione di numerosi testi inediti e  corrispondenze.

Con la Temperino rosso edizioni annovera la seguente pubblicazione: