Giorgio Diaz è nato a Livorno. Vive legge e scrive a Firenze. 
Dopo la Laurea in giurisprudenza presso l'Università di Pisa con una tesi di diritto costituzionale, ha ottenuto una borsa di studio del Ministero degli Esteri italiano per il Collège d'Europe di Bruges, dove per un anno, studiando nella Sezione di Scienze politiche, ha preparato un lavoro di ricerca sull'integrazione europea.
In seguito, ad Algeri, dove prestava servizio volontario civile per due anni, ha svolto una ricerca sugli effetti socio-economici della ristrutturazione urbanistica di Algeri all’inizio degli anni settanta.
Tornato in Italia, ha lavorato a Roma e Firenze, in impieghi pubblici.
 

Pubblicazioni
Nel 2004, vincitore del concorso 20/04/2004, della Società Editoriale ARPANet, ha pubblicato il suo primo romanzo, Il nibbio dell’Uccellina, primo della serie dedicata all’ispettore Curto (con presentazione di Andrea G. Pinketts), cui ha fatto seguito il romanzo storico L’eroe della Grotta delle fate (Midgard Editrice, Perugia, 2007, vincitore del Premio Midgard Historia).
Nel 2009, ancora in seguito a un concorso letterario, ha pubblicato il secondo libro dedicato a Curto, Lo sgozzatore di cigni (Edizioni Montag, 2009) e il romanzo giallo breve Il bianco e il nero (Società Editoriale ARPANet, 2009).
Altri libri pubblicati:
La città della solitudine Lettere d’amore di una sconosciuta (Altrimedia Edizioni 2010), vincitore di alcuni premi letterari;
Trifleland La guerra, ebook, Abel Books, 2014;
L'influenza mitigatrice del mare, Laura Capone Editore, 2015 (Premio Speciale Romanzo al Premio Letteratura Italiana Contemporanea III edizione Bandito da Laura Capone Editore).
Fra i racconti:
Il mare ti accarezza in Giallo Limone 2011, i migliori quindici racconti del premio letterario “Giallo Limone 2011”, Robin edizioni, “I libri bianchi”, 2012.
Variazioni di stile in Scelte vincenti, Fara Editore Rimini, antologia del concorso Pubblica con noi, Rimini 2013 (vincitore sezione racconti).
The Golden Hind racconto, fra i sette vincitori della II edizione del concorso JAMES COOK, pubblicati nell'antologia Londra, nel catalogo di EKT Edikit, 2015.
Mutandine rosa, selezionato fra i finalisti del Premio letterario “Decameron 2014″ per la raccolta finale pubblicata da ©2015 LIBER ITER edizioni elettroniche.
Poesie: L’orologio in Pàssim, Antologia Premio Letterario Panchina, III e IV edizione, 2011, I libri di Emil; in Autori vari, La biblioteca d’oro, Poesie edizione 2011;
Le immagini, L’amica silenziosa in Antologia “Versi creativi” 2011, Edizioni creativa.

Con la Temperino rosso edizioni ha pubblicato: