Riccardo Sciuto si abbandona alla poesia sin da molto giovane cercando un punto di raccordo tra il Novecento della grande poesia italiana e il suo secolo, misterioso e quasi privo di senso. Sviluppa una poetica fatta di simboli e vaghe sensazioni, di nostalgia, di cose perdute o mai trovate. Perso nella sua città, una Roma che rispecchia a pieno la contemporaneità, il poeta si ritrova circondato da storia e grigiore, da arte e cemento, da un litorale inquinato dove la vita è abbandonata al proprio destino, incatenato in una realtà umana che si pone “tra le branchie e le ali”, dove non rimane che perdersi osservando sott’acqua: il respiro dei pesci.

Titolo: Il respiro dei pesci
Editore: Temperino rosso edizioni 
Genere: Poesia
Anno prima edizione: 2018 


LIBRO ISBN 9788831909174
EBOOK ISBN 9788831909181





   

 




Libro a copertina morbida 58 pp. prezzo 12 €


in modo sicuro nel nostro store
SPESE DI SPEDIZIONE GRATUITE 
in tutta Italia

Store Temperino Rosso