Una chat politica con gli amici di una vita e la passione sfrenata per la musica pop possono trasformarsi in una ricerca esistenziale? È così che Nico diventa uno scout delle ambiguità e finirà per scoprire in esse il fattore costitutivo delle nostre esistenze, riscattabili solo dalla capacità di sognare sogni capaci di trasfigurarsi in realtà, di trasformarsi in un dono. Con spunti di horror o di humour, se il sogno diventa incubo o è solo un po’ spiritato. L’esplorazione di Nico prende le mosse dalla sua Trieste, attraversa lo Stivale e s’imbarca oltremare, inseguendo l’amore incompiuto per Valentina contrastato da quello imperfetto per Laura. Per approdare ad una Sicilia onirica dove lo attendono al varco le anime inquietanti dei suoi genitori e uno strano boss della mafia, che gli farà da medium fra il sogno e la realtà, fra la pulsione infantile di possesso della totalità e l’accettazione rassegnata del limite. Rendendosi, perciò, latore di un Dono, tanto inaudito quanto, a saperlo apprezzare non per quello che sembra, inestimabile. Lo accompagna una musa ispiratrice: la bellezza naturalmente ambigua dell’adolescenza femminile. Ma, in filigrana, Il dono inaudito è anche la testimonianza amara del declino di una generazione e l’esortazione, attualissima, a guardare negli occhi ciò che ci spaventa e che sembra soverchiarci, per provare a trasformare in opportunità la paura della “montagna cattiva”.


Titolo: Il Dono inaudito
Sottotitolo: Non è mai la storia che sembra
Pseudonimo Autore: Nico Coppola 
Editore: Temperino rosso edizioni 
Genere: Romanzo
Anno prima edizione: 2019 


LIBRO ISBN 9788831909792
EBOOK ISBN 9788831909808





   

 





Libro a copertina morbida 376 p. prezzo 22 €


in modo sicuro nel nostro store

Store Temperino Rosso