Il saggio s’impegna nell’affrontare la relazione che l’arte intrattiene con lo spirito assoluto nella visione estetica di Hegel. L’arte è il momento di manifestazione sensibile del vero, che si fa carico del ‘passato’ dello spirito; l’opera è lo scarto del reale necessario alla logica affinché il compimento dialettico avvenuto non sia una semplice costruzione del pensiero stesso. L’avvenuta dello spirito assoluto implica la necessità di ripercorrere le tappe superate: l’Estetica si rivela una parte vitale del sistema hegeliano, il bisogno di riflettere sull’ultima traccia dell’esterno che trapassa nell’assoluto attraverso l’invenzione artistica. L’autonomia dell’arte è allora scandita dal ruolo che detiene nel processo d’idealizzazione del mondo. Un’autonomia imposta, una libertà forzata.

Titolo: Arte e bellezza in Hegel
Editore: Temperino rosso edizioni 
Genere: Saggio
Anno prima edizione: 2018 
Collana: Nuovi saperi

LIBRO ISBN 9788899819972
EBOOK ISBN 9788899819989





   

 




Libro a copertina morbida 162 p. prezzo 17 €


in modo sicuro nel nostro store
SPESE DI SPEDIZIONE GRATUITE 
in tutta Italia

Store Temperino Rosso